COS'E' SOLARIS

La rete SOLARIS è nata nell'Alta Valle dell'Aude il 26 settembre 2021 a Rennes le Château in Francia.
Al 26 gennaio 2022 contava 1000
cellule in Francia ossia circa 28.000 membri in continuo aumento.
17 paesi hanno fatto richiesta di informazioni e alcuni stanno già creando la loro rete nazionale, tra questi : Svizzera, Quebec, Italia

Cos'è la rete SOLARIS?

La rete SOLARIS Italia è una maglia composta di persone come te : un collegamento di mutuo soccorso e solidarietà che inizia nel tuo vicinato. Ovviamente è totalmente gratuito : riunisce esseri umani che agiscono volontariamente.
É una struttura ramificata all'interno di una rete fisica, creata da tutti i membri iscritti.
Connette gli uomini, e rafforzerà questo legame più che mai.
Fornisce già i propri mezzi di comunicazione in caso di guasto dei mezzi tradizionali.
Funziona organicamente grazie ad una buona circolazione delle informazioni, senza gerarchia, senza leader.

Come funziona l’ Internet umano?
Come l'internet digitale. Hai una necessità ; lanci una richiesta in un motore di ricerca e ricevi le risposte più rilevanti.
Solo che in questo caso, tutti questi passaggi sono umani.
Entrare in rete significa alimentare un registro locale delle risorse disponibili in termini di competenze, materiali, alloggi, terreni, ecc.
Questo registro di risorse è costantemente aggiornato e disponibile da persone affidabili nel tuo vicinato.
Ad ogni momento chiunque può inviare una richiesta di assistenza ai referenti, che indicheranno dove trovare la risorsa adeguata più vicina a te.

Le cellule corrispondono a borghi, frazioni, rioni, quartieri che si moltiplicano costantemente, come possono fare le cellule del corpo umano.
I coordinatori delle cellule vigilano sul buon svolgimento della rete e il rispetto dello statuto Solaris e i referenti tengono e aggiornano il registro.
Ogni cellula è autonoma, senza “capi”, senza gerarchia e tutte le cellule sono connesse tra di loro.
Il servizio che renderai a qualcuno all'interno della rete ti verrà probabilmente restituito da qualcun altro.

Il sistema non si basa sullo scambio commerciale, né sul baratto diretto, e nemmeno sull'idea di uno scambio di servizio.
Si basa sulla benevolenza verso tutti e ciò che dai ti verrà sempre restituito quando ne avrai bisogno.

Domande / Risposte sulla rete SOLARIS

- Chi ha creato la rete?

È partita il 26 settembre 2021 da Rennes le Château, nell'Haute-Vallée de l'Aude (SOLARIS 11) in Francia.
Non importa sapere chi sono le persone che vi mettono la loro energia.
Lo sviluppo è oggi un lavoro di intelligenza collettiva disinteressata, il lavoro concreto avviene all'interno delle Cellule.

- SOLARIS è un'associazione?

No. Né un'associazione, né un'azienda, né una fondazione. SOLARIS non ha struttura amministrativa o legale, né denaro in circolazione. È un insieme di esseri umani desiderosi di ricostruire il legame tra di loro e di rispondere in modo solidale ad un contesto generale sempre più difficile.
Tutti i suoi membri, senza eccezioni, sono volontari.

- Qualcuno dirige o esiste una gerarchia all'interno di SOLARIS?

No. Nessuno comanda e non esiste una struttura di potere.
Esiste soltanto un riconoscimento benevolo delle competenze, questo è ciò che determina i ruoli.
Se per caso si stabilisse una gerarchia o un potere all'interno di una cellula, essa sarebbe una violazione dello Spirito SOLARIS. Spetterebbe quindi ai membri della cellula di risolvere il problema, in piena Sovranità.

- Perché creare una rete aggiuntiva quando ci sono già reti che mettono a disposizione sapere e risorse?

SOLARIS non è solo un'altra rete : non è paragonabile per sua natura, però è perfettamente complementare a tutte le strutture che hanno già lavorato per il bene comune.
SOLARIS è proprio un modo concreto per unire tutti, individui e gruppi, offrendo una strategia di collegamento e un motore di ricerca umano che consenta una risposta locale a qualsiasi richiesta, anche in situazioni di emergenza e di crisi.

- I dati del registro locale sono pubblici o vengono trasmessi fuori dalla cellula?
Nessuno di questi dati è pubblico. Sono usati solo per alimentare il registro locale, che è custodito esclusivamente dai referenti locali preposti.
Questo registro non è noto neanche ai coordinatori provinciali.
In altre parole, in un villaggio l'elenco locale non è noto agli abitanti.
Soltanto i referenti lo tengono aggiornato e vi hanno accesso.

- Perché esiste un coordinamento provinciale?
In primo luogo, è il garante del buon funzionamento della rete su tutta la provincia, e consente il contatto tra le varie cellule anche più remote, nonché con il coordinamento nazionale.

- Perché c'è un coordinamento nazionale?

Per le stesse ragioni del coordinamento provinciale.
Ed è anche per questo che deve conoscere i coordinatori di province.